Reggio Calabria, accordo tra l’Università Mediterranea e la Regione

161130_catanoso_musmanno1Oggi, presso la sala Organi collegiali dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria, il Rettore Pasquale Catanoso e l’Assessore regionale ai LLPP Roberto Musmanno, hanno siglato la convenzione sull’Accordo di programma quadro PIANO NAZIONALE PER IL SUD, Delibera CIPE n. 62 del 03 agosto 2011, n.78 del 30 settembre 2011, n. 7 del 20 gennaio 2012 – Assegnazione a valere sul FSC Fondo per lo Sviluppo e la Coesione 2007/2013. L’accordo vede coinvolti i tre Atenei calabresi e contiene un importante programma di manutenzione e ampliamento delle strutture universitarie, con quattro interventi già appaltati e quattro da appaltare, per i quali è stato già redatto il progetto esecutivo.

I primi su cui si firmeranno i relativi contratti di esecuzione sono:

1)      riorganizzazione degli spazi ad Architettura -  € 2.400.000,00;

2)      riorganizzazione dei locali del plesso di Ingegneria – € 1.400.000,00;

3)      realizzazione nuovi laboratori accanto all’edificio di Agraria – € 3.506.568,80;

4)      riorganizzazione della struttura di Giurisprudenza – € 816.432,00.

In seguito saranno appaltati:

1)      interventi impiantistici e rifunzionalizzazione Cittadella Universitaria e Rettorato – € 940.000,00;

2)      spazi esterni Cittadella Universitaria, in particolare il nuovo ingresso alla Cittadella universitaria di Salita Melissari – € 250.000,00;

3)      adeguamento alle nuove esigenze dell’edificio multifunzionale Lotto D – € 300.000,00;

4)      ristrutturazione Laboratorio Ingegneria marittima – € 150.000,00.

Il Rettore Catanoso ha dichiarato che gli interventi oggetto della convenzione, insieme al nuovo sistema viario della Cittadella, cambieranno a breve il volto dell’Università, visto che i lavori per le opere già appaltate inizieranno prima di Natale. L’assessore Musmanno ha sottolineato l’attenzione dell’intera Giunta regionale al sistema universitario calabrese e come questo si evincerà anche dalla migliore programmazione dei fondi POR. Presenti all’incontro, il Direttore generale della Mediterranea Marcello Zimbone, il Prorettore vicario Carlo Morabito, il Prorettore alla Programmazione edilizia Ottavio Amaro, i direttori dei Dipartimenti e il Dirigente dell’area tecnica Sandro Taverriti.