Referendum, Landini in Calabria per il “no”

Maurizio Landini - foto LaPresse

Maurizio Landini – foto LaPresse

Maurizio Landini , segretario generale nazionale della FIOM-CGIL, sarà in Calabra Mercoledì 16 Novembre 2016 per una intensa giornata di iniziative a sostegno del NO al referendum Costituzionale, per il lavoro ed una nuova Carta Universale dei diritti, organizzate dalla FIOM regionale e dalla CGIL della Calabria e dei territori di riferimento. Il programma prevede una iniziativa dalle 10,00 alle 13,00 presso l UNICAL di Arcavacata dove insieme ad Angelo Sposato segr. Gen. della CIL Calabria, al gruppo dirigente della FIOM e della CGIL di Cosenza e del Pollino/Sibari/Tirreno, avrà un confronto con gli studenti, i giovani e le giovani inoccupate, gli operatori dell’università ed i cittadini. Dalle 15,00 alle ore 16,00, in un luogo dall’alto contenuto simbolico, a Macchia di Spezzano Piccolo in Presila, visiterà la Biblioteca FAUSTO GULLO, il Ministro dei contadini e Costituente, e incontrerà i giovani del Comitato Presilano per il NO insieme a tutti i cittadini. Infine dalle 17,30 alle 20,00, nella Città simbolo dello sviluppo industriale Calabrese tradito e fallito, terrà un confronto pubblico a Crotone in Piazza Municipio, sui temi del lavoro industriale, delle tutele contrattuali, delle condizioni della democrazia in Calabria e nel Mezzogiorno. La presenza di Maurizio Landini riconferma l’impegno della FIOM nazionale a sostegno dell’impegno rinnovato che la CGIL Calabrese sta attuando per dare speranza al futuro della nostra Regione.