Referendum, Dieni: “la Calabria si mobiliti”

referendum“Domani tutto il popolo del M5S calabrese griderà forte e chiaro il suo No alla sciagurata riforma costituzionale voluta da Renzi e dai suoi amichetti come Verdini”. È quanto dichiara la deputata del M5S Federica Dieni a poche ore dall’arrivo in Calabria del “Treno tour #IoDicoNo”, che sabato farà tappa a Crotone (ore 11, piazza Pitagora) e Lamezia Terme (ore 16, corso Giovanni Nicotera), con gran finale a Reggio Calabria (ore 20 piazza Castello). Agli incontri, accanto ai parlamentari calabresi del Movimento, parteciperanno anche Alessandro Di Battista, Roberto Fico, Riccardo Nuti e Chiara Di Benedetto. «Quella di domani – continua Dieni – rappresenta un’occasione imperdibile per spiegare ancora una volta le ragioni che ci spingono a dire No a una riforma che, se dovesse essere approvata tramite il referendum, distruggerebbe i principi fondamentali della nostra Costituzione e negherebbe i valori di uguaglianza e di libertà in essa contenuti. Non possiamo permettere che i due terzi dei parlamentari della Repubblica vengano nominati nelle segrete stanze dei partiti, così come non possiamo tollerare il passaggio da un bicameralismo perfetto, che ha comunque permesso alla nostra Repubblica di attraversare indenne le sue fasi storiche più buie, a un bicameralismo confuso che non inciderà minimamente sui costi della politica». «L’Italia e la Calabria – aggiunge la rappresentante del M5S – devono mobilitarsi per respingere una riforma approvata a colpi di maggioranza e senza quell’ampio consenso parlamentare che è necessario e auspicabile quando si tratta di modificare i principi fondamentali della nostra Carta». «Siamo sicuri – conclude Dieni – che anche la Calabria sarà al nostro fianco in questa battaglia in cui si decidono le sorti di un Paese che Renzi e i suoi compagni di merende sembrano avere tutta l’intenzione di distruggere».