Prove Invalsi 2016, il Rechichi di Polistena al di sopra delle medie regionali e nazionali

rechichiIl Liceo Statale “Giuseppe Rechichi” di Polistena è una scuola in crescita. Lo dicono i numeri, sia sul piano del totale degli iscritti per il corrente anno scolastico, l’Istituto ha registrato un boom di 8 prime, suddivise negli indirizzi scienze umane, linguistico, socio – economico e musicale, sia sul piano dei risultati scolastici a livello regionale e nazionale. Giusto di qualche settimana fa, infatti, la diffusione,  da parte del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della ricerca, dei dati relativi alle prove Invalsi, che le classi seconde degli scuole secondarie di secondo grado hanno svolto nel mese di maggio 2016.Al termine del biennio dell’obbligo scolastico i risultati per le prove di Matematica e Italiano, vedono gli studenti del Liceo posizionarsi, per ciascuna delle due macroaree di  riferimento, al di sopra dei livelli della regione Calabria e del nazionale. In Italiano, con il 30% in più rispetto alla media delle scuole calabresi, il 30% in più se si guarda a quelle dell’intero Sud e delle isole e il 18,5% al di sopra della media del livelli nazionali. Regge anche il confronto con gli altri licei con rispettivamente il 9,6%, il 12,3% e il 4,9% per le aree territoriali indicate. Risultati positivi anche in matematica con il 47,33% , il 56% e il 26% di punti percentuali in più rispetto alle medie delle scuole calabresi, meridionali e italiane. Nello specifico per i licei con il 20% in Calabria, il 34% rispetto al Sud, la Sardegna e la Sicilia e il 9% del resto del Paese. «È un risultato che premia gli sforzi, non solo dei professori di italiano e matematica, ma dell’intera squadra costituita dal corpo docente che si spende per la crescita umana e culturale degli studenti – commenta il Dirigente Scolastico del “Rechichi”, Francesca Maria Morabito. Il merito va sicuramente ai nostri allievi che hanno dato il massimo, in una prova impegnativa, consapevoli che anche queste sfide aiutano il percorso che dalla scuola porta all’università e ai successi nella  professione. Il “Rechichi” è ormai da tempo una realtà consolidata sul territorio -conclude il Dirigente – attenta alle sue trasformazioni culturali e sociali, verso le quali rivolge un confronto aperto e critico nell’interesse esclusivo della formazione umana e intellettuale dei suoi studenti».