Proseguono i controlli della Guardia Costiera di Reggio Calabria: sequestrati 20 esemplari di tonno rosso e pesce spada

pesceI militari della Guardia Costiera di Reggio Calabria proseguono nei controlli su tutta la filiera della pesca, a tutela del patrimonio ittico e soprattutto nei confronti del tonno rosso e del pesce spada, considerati tra i prodotti ittici più richiesti a livello locale. L’attività di polizia marittima, che ha interessato nello scorso fine settimana il tratto di mare a sud di Capo Spartivento, ha portato al rinvenimento in mare di attrezzi da pesca non consentiti, che catturano specie ittiche pelagiche durante il periodo fermo biologico. L’attività ha portato al sequestro amministrativo sia reti da posta derivanti, per un totale di circa 2000 metri, sia attrezzi da pesca tipo “palangari” derivanti aventi una lunghezza complessiva di circa 12 chilometri. Inoltre, sono stati sequestrati 20 esemplari di tonno rosso ed un pesce spada sotto misura e 24 tonnetti “alletterati”. Il prodotto ittico sequestrato, giudicato dai veterinari dell’ASP idoneo al consumo umano, è stato donato in beneficienza.