Por Calabria 2014/2020, riunione operativa per Federmobili

federmobili2Entra nel vivo l’attività di Federmobili Confcommercio Reggio Calabria. Lo ha detto più volte il presidente Gaetano Matà, «bisogna fare rete per essere competitivi sul mercato nazionale, europeo e internazionale. Bisogna rimboccarsi le maniche e avere un obiettivo comune. Basta pensare e agire singolarmente». E, vista la ristrettezza di questi tempi, attento alle dinamiche del mercato, Gaetano Matà ha riunito i colleghi del settore per metterli a conoscenza dai finanziamenti POR Calabria FESR-FSE 2014-2020 presentati nei giorni scorsi in Confcommercio. «Un’occasione unica per le piccole e medie imprese reggine e per l’intero settore dell’arredamento» ha sottolineato Matà riscontrando un positivo interesse dall’intero comparto a tal punto da far scaturire la necessità di un nuovo confronto per dare forma alle idee messe in campo durante l’incontro.

Fin qui promesse mantenute, almeno nell’operatività della neo federazione reggina. «Mi rivolgo ai miei colleghi di essere presenti e numerosi, alle ore 11 lunedì 7 novembre in Confcommercio. Per essere competitivi – ha ribadito il presidente Matà – bisogna fare rete, vale in ogni settore e in particolare nel nostro che per anni non è stato mai preso in seria considerazione, l’individualismo non porta risultati. Le nostre aziende, al momento, non hanno la forza di poter competere. Per questo motivo, i fondi regionali, rappresentano un’opportunità da non farsi scappare. Dobbiamo e possiamo usufruire delle agevolazioni, non dobbiamo rimandare indietro neanche un euro». Il gruppo di lavoro Federmobili, nato dall’esigenza degli stessi imprenditori reggini di ricompattare un settore che negli ultimi anni è stato fortemente penalizzato dalla grande distribuzione per affrontare le nuove sfide che il mercato impone, sta lavorando in questa direzione: «Senza perdere tempo dobbiamo metterci in gareggiata per far ripartire il nostro settore – ha concluso Matà -. Non possiamo sbagliare strategia, bisogna creare un qualcosa di serio e concreto».