Nelle scuole reggine un percorso di formazione per promuovere l’educazione economica

scuola-formazione-politicaArrivano anche in riva allo Stretto i professionisti della Fenafi che, da fine mese, inizieranno all’interno delle scuole reggine un percorso di formazione per promuovere l’educazione economica, finanziaria a partire dai banchi di scuola. Un impegno voluto dal presidente della Federazione nazionale delle società finanziarie, avvocato Santo Alfonso Martorano che con una serie di incontri mattutini e serali, vuole “spingere i ragazzi di oggi, cittadini di domani, a comportamenti attivi e consapevoli”.  I tecnici della Fenafi quindi, saranno a stretto contatto con gli alunni reggini e della Provincia, ed i primi ad iniziare questo percorso di sensibilizzazione sul valore civile ed educativo della legalità economica saranno gli studenti delle quinte dell’istituto Ite “Raffaele Piria”. “La scuola è un canale privilegiato per veicolare iniziative, conoscenze e competenze di educazione finanziaria e riveste un ruolo fondamentale perché consente di raggiungere una vasta fascia della popolazione e agevola il processo di avvicinamento, o familiarizzazione, dei consumatori di domani ai temi finanziari – afferma il presidente Martorano – I giovani, oggi, si trovano a dover fronteggiare situazioni e scelte finanziarie più impegnative di quelle vissute alla stessa età dai loro genitori. Da qui, la necessità di proporre un ciclo di incontri con esperti del settore per divulgare l’educazione finanziaria che può produrre anche benefici “indiretti” per le famiglie: i giovani possono veicolare in maniera più o meno volontaria quanto acquisito anche ai genitori. Sono certo – conclude il numero uno della Fenafi – che il programma di temi che saranno analizzati durante le lezioni, svilupperanno e assicureranno alle giovani generazioni le competenze per assumere in futuro scelte consapevoli in campo economico e finanziario sia come cittadini, sia come utenti dei servizi finanziari”.