‘Ndrangheta, operazione Lex: 3 degli arrestati stavano assistendo partoriente

partorienteLe persone residenti in Lombardia coinvolte nell’operazione Lex condotta dai carabinieri di Reggio Calabria, coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia, sono 18 e in totale sono state fermate ben 41 persone, di cui 35 in carcere e 5 ai domiciliari, ritenute a vario titolo affiliati al locale ‘ndranghetista di Laureana di Borrello, formato dalle famiglie “Ferrentino-Chindamo” e “Lamari”, operante in Calabria ma con ramificazioni nel nord Italia. Tre sono stati arrestati in ospedale a Carate Brianza (Monza) mentre attendevano la nascita di un bimbo. Si tratta del marito della partoriente, Fabio Mastroianni, di 27 anni, e del padre e del fratello della donna, Angelo e Mattia Lamari,di 48 anni e 19 anni. I tre, residenti a Limbiate (Monza) farebbero capo direttamente al Locale calabrese e in Brianza sarebbero vissuti per anni acquistando varie proprieta’ immobiliari. Altri tre fermati sono residenti a Gallarate (Varese): Giorgia Ferrari, di 21 anni, Isabella Salvo, di 46, e il pluripregiudicato Alessio Ferrentino, di 32. A Voghera invece sono finiti in manette Marco Ferrentino, di 36 anni, ritenuto il reggente nella zona pavese, e la sua compagna ventenne Anna Bielova, di origine ucraina; suo cugino, Francesco Ferrentino, di 26 anni; Giuseppe Di Masi, di 28; Antonello Lamanna, di 41; Vincenzo Piromalli, di 57; Pier Giorgio Fabio Aschei, di 55; Marina Panigo, di 57, e suo marito, Fabio Mezzasalma, di 53. Secondo gli inquirenti, tra le province di Milano, Varese e Pavia si sarebbero concentrati i loro interessi attraverso aziende edili che si sarebbero procacciate commesse per lavori privati anche con l’intimidazione. Altre tre societa’ edili di Voghera sequestrate questa mattina sono la Dimasi, la Dima e la Dimafer. Con le indagini e’ stata individuata e sequestrata inoltre una societa’ di import-export con sede a Roma e Milano, la “United Seed’s Keepers”, attraverso la quale alcuni degli indagati avrebbero avviato un traffico di cocaina (trasportata nascosta in confezioni di riso), da India e Colombia. Tra le numerose perquisizioni effettuate durante il blitz, anche quella in uno studio legale di un avvocato penalista di Milano, ritenuto vicino all’organizzazione criminale.

Foto d’archivio

‘Ndrangheta, maxi operazione a Reggio Calabria: da droga a combine di partite di calcio, 41 arresti. Tutti i NOMI, le FOTO e i DETTAGLI