‘Ndrangheta, il figlio del boss Mancuso a Klaus Davi: “io non le chiedo come e con chi scopa” [VIDEO]

klaus-davi-reggio-7Botta e risposta fra il massmediologo Klaus Davi ed Emanuele Mancuso, figlio di Pantaleone Mancuso, alias L’Ingegnere, ritenuto esponente di spicco dell’omonima cosca di Limbadi (VV), condannato per associazione mafiosa, nel corso di una intervista telefonica, realizzata per il programma di LaC “Gli Intoccabili” online a questo link.

Alla domanda del massmediologo “Lei in questo anno e mezzo di irreperibilità di suo padre l’ha mai sentito?”, il giovane Mancuso ha prima risposto: ”Assolutamente no” e “Se aveva bisogno di qualcosa si sarebbe fatto sentire”. Poi ha aggiunto: “Se uno a lei le chiede “come scopa”, risponde? Cioè farmi delle domande su un procedimento penale è un conto, perché sono pubblici. Se io le chiedessi come la scopano – è un modo di dire non la voglio offendere – Però entrare nel personale su sentimenti io credo che sia da cannibali. Lei i messaggi della sua ragazza o del suo ragazzo glieli direbbe mai a qualcuno? Se mando un messaggio a qualcuno o a qualcuna a me girerebbero…”