‘Ndrangheta: condanne e rinvii a giudizio a Tivoli [NOMI e DETTAGLI]

‘Ndrangheta: condanne e rinvii a giudizio a Tivoli. Il gup di Roma, Flavia Costantini ha condannato, al termine di un processo svolto con rito abbreviato, a diciannove anni di reclusione Luca Cosmo, ritenuto al vertice del gruppo assieme a Santo Morabito a cui sono stati inflitti 18 anni

Strage via Palestro: parti civili istituzioni e familiariUn gruppo mafioso dedito allo spaccio di droga e radicato tra Guidonia e Tivoli. Il gup di Roma, Flavia Costantini ha condannato, al termine di un processo svolto con rito abbreviato, a diciannove anni di reclusione Luca Cosmo, ritenuto al vertice del gruppo assieme a Santo Morabito a cui sono stati inflitti 18 anni. Per entrambi il giudice ha riconosciuto l’aggravante del metodo mafioso. Altri due imputati, sono stati invece condannati a 8 anni ciascuno con l’accusa di sequestro di persona a scopo di estorsione. Due anni e otto mesi sono stati infine patteggiati da uno degli imputati, mentre per altri 9 il magistrato ha disposto il rinvio a giudizio davanti ai giudici del tribunale di Tivoli. Nel dicembre dello scorso anno Cosmo e altri 8 indagati erano finiti in carcere a Roma su richiesta del pm Francesco Minisci della Dda. L’attivita’ di indagine ha dimostrato lo stretto rapporto tra il gruppi criminale e la ‘ndrangheta attiva nella zona della provincia di Reggio Calabria.