‘Ndrangheta, arrestato in Brianza il “boss invisibile” [NOME e DETTAGLI]

‘Ndrangheta: è stato arrestato dai carabinieri di Monza nell’ambito di un’indagine alla quale hanno partecipato i militari di Seregno. Accusato di associazione a delinquere di stampo mafioso, De Luca è stato arrestato nell’ambito di un’inchiesta coordinata a Milano dal pm della Dda Paolo Storari

'ndranghetaEra il boss invisibile, toccato da indagini sulla criminalità organizzata ma sempre uscito pulito. Ma per Paolo De Luca, 46enne, diSeregno, l’inivisibilità è terminata. E’ stato arrestato dai carabinieri di Monza nell’ambito di un’indagine alla quale hanno partecipato i militari di Seregno. Accusato di associazione a delinquere di stampo mafioso, De Luca è stato arrestato nell’ambito di un’inchiesta coordinata a Milano dal pm della Dda Paolo Storari. Nella città natale, Seregno, teneva un basso profilo ma i suoi legami con la famiglia Mancuso di Vibo Valentia erano ‘saldi’ almeno dal 2005, anno in cui De Luca si affilia alla ‘ndrangheta facendo da padrino alla cresima del figlio degli Stagno.