Migranti, altri 4 morti in mare: cadavere di una donna vegliato dai due figli [FOTO]

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Continuano senza sosta gli sbarchi e la strage nel Mediterraneo. Oggi durante il salvataggio di 2 gommoni al largo della Libia, sono morti 4 migranti e sono stati salvate circa 200 persone. 100 migranti sono stati soccorsi a bordo di un gommone però purtroppo durante le operazioni di soccorso 3 persone sono morte a causa della rottura del gommone, altri 4 cadaveri sono stati recurati da una nvae di Medici senza Frontiere a bordo di un altro gommone. Due bambini di 6 e 8 anni hanno vegliato per diverse ore la madre morta durante la traversata, originaria del Mali e arrivata a Pozzallo insieme al altri 299 migranti soccorsi nel Canale di Sicilia. Sempre nella giornata di oggi grazie ad un selfie è stato individuato uno scafista. Il barcone era stato soccorso due giorni fa da una motovedetta della Guardia di Finanza a Sud di Lampedusa; la polizia aveva avviato le indagini per risalire allo scafista. Quando gli investigatori hanno trovato nello smartphone di un giovane migrante il selfie con l’immagine del tunisino al timone, anche gli altri testimoni che erano accanto a lui non hanno potuto fare altro che ammettere l’evidenza. Lo scafista e’ stato fermato con l’accusa di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e rinchiuso nel carcere di Ragusa. 867 profughi soccorsi nei giorni scorsi nel Canale di Sicilia sono arrivati questa mattina a Catania, presenti 119 donne e 8 bambini di cui 4 neonati di pochi mesi. Una delle donne ha partorito dopo poco lo sbarco.

LaPresse/Reuters
LaPresse/Reuters
LaPresse/Reuters
LaPresse/Reuters