Migrante minorenne ucciso da un treno: si era allontanato da un centro di accoglienza di Messina

Migrante minorenne ucciso da un treno: il giovane si era allontanato da un centro di accoglienza di Messina per raggiungere la Germania

CadaverePotrebbe essere minorenne il profugo eritreo ucciso la scorsa notte da un treno nella stazione di Bolzano nel tentativo di salire su un treno merci diretto in Austria. Il giovane si era allontanato da un centro di accoglienza di Messina per raggiungere la Germania. In passato e’ stato controllato e registrato due volte su territorio italiano, dichiarando una volta di avere 16 e l’altra volta invece 21 anni, si e’ appreso dagli inquirenti. Nelle scorse settimane il giovane, come migliaia di altri migranti, aveva risalito la penisola verso nord, facendo tappa a Roma, Milano e infine a Bolzano, nella speranza di arrivare in Austria e poi in Germania. Non e’ ancora chiaro, da quanto tempo si trovasse in Alto Adige.