Messina: protesta delle masse artistiche alla prima dello spettacolo di Sabina Guzzanti

La protesta delle masse artistiche alla prima dello spettacolo di Sabina Guzzanti a Messina al Teatro Vittorio Emanuele

sabina_fotoSi è tenuta stasera alla prima dello spettacolo di Sabina Guzzanti la protesta delle masse artistiche che hanno voluto rappresentare alla città e agli spettatori del Teatro  la loro condizione di disagio. I lavoratori hanno. in modo pacifico,  distribuito all’ingresso dei teatro al pubblico dei volantini per spiegare le ragioni della protesta. La goccia che ha fatto traboccare il vaso la mancata attuazione di 5 concerta da camera che sui sarebbero dovuti tenere presso la sala Laudamo  e di un concerto da  tenersi su richiesta dell’Assessore ai Beni Culturali Carlo Vermiglio. Inoltre il mancato impiego dei tecnici , delle sarte , degli attori di tutto l’indotto che  in questi mesi è rimasto privo di occupazione . La Segretaria Generale della FPCGIl e i lavoratori hanno incontrato Sabina Guzzanti la quale ha manifestato la solidarietà ai lavoratori e ha offerto ai lavoratori la possibilità di salire sul palco prima dell’inizio dello spettacolo per rappresentare le ragioni della protesta. La FPCGIl e i lavoratori ringraziano Sabina Guzzanti per l’opportunità data ai lavoratori e il pubblico che silenziosamente ha ascoltato  le ragioni della protesta e il grido di allarme dei lavoratori che non si rassegnano a pagare  le colpe altrui. La mobilitazione dei lavoratori continuerà nei prossimi giorni”, conclude FPCGIL.