Messina, presentata una mozione per la riduzione della Tari

tasseNei giorni scorsi il Segretario Provinciale dell’Associazione Codici Sicilia, Avv. Melita Cafarelli, ha inoltrato al Sindaco del Comune di Messina, all’Assessore all’Ambiente – Dott. Ialacqua Daniele, al Presidente del Consiglio del Comune di Messina, ai Consiglieri Comunali ed alla Commissione Consiliare Ambiente e Tributi una proposta per ottenere la riduzione della tassa sui rifiuti (TARI) per l’anno 2016. E’ sotto gli occhi di tutti che da diversi mesi il servizio di raccolta dei rifiuti non viene più garantito ai cittadini messinesi con la regolarità dovuta – dichiarano gli avv.ti Manfredi Zammataro e Melita Cafarelli, rispettivamente Segretario Regionale e Provinciale dell’Associazione Codici – tale disservizio ha determinato, sia nelle zone centrali della città (basti dare un’occhiata alle vie cittadine – Via Felice Bisazza, Via Giuseppe Grillo, Via G. La Farina, Viale Italia) sia nelle zone periferiche (tra tutti la zona denominata Messina Due), l’accumulo di montagne di rifiuti. In questo modo si è venuta a creare una grave situazione di pericolo che cagiona un notevole danno alle persone e all’ambiente: montagne di rifiuti occupanti parte della carreggiata la proliferazione di blatte e di colonie di ratti ed odori nauseabondi sono solo alcuni dei fastidiosi effetti direttamente riconducibili alla carenza del servizio di raccolta dei rifiuti con conseguente danno alla salute del cittadino. Di fronte di un servizio di raccolta dei rifiuti carente ed inefficiente come quello offerto – continuano gli avv.ti Zammataro e Cafarelli – il Comune non è legittimo richiedere ai contribuenti l’intera tariffa della TARI, ma occorre applicare una riduzione della stessa. Abbiamo chiesto anche di essere convocati di davanti al Sindaco, all’Assessore competente nonché dinanzi alla Commissione Consiliare Ambiente e Tributi al fine di discutere di tale problematica ed adottare una soluzione idonea a garantire gli interessi dei cittadini. In data odierna, il Comune, riscontrando la nota inviata dall’Associazione Codici, ha fatto sapere che la proposta è stata trasmessa alle Commissioni Consiliari, per compiere le opportune valutazioni.

Per chi volesse avere maggiori informazioni sulle possibili iniziative da intraprendere o avere ulteriori informazioni sugli sviluppi della vicenda, può contattare l’Associazione Codici ai seguenti recapiti: 090.2406204 – 3888929545 oppure scrivere a: associazionecodici.messina@gmail.com.