Messina: cordoglio dell’amministrazione comunale per la scomparsa di Enrico Vinci

Cordoglio dell’amministrazione comunale di Messina per la scomparsa di Enrico Vinci

palazzo zanca“Con Enrico Vinci scompare un pezzo di Messina dall’Europa ed un grande sostenitore di quell’integrazione tra gli Stati dell’Unione Europea che vide gettare le basi proprio nella sua Messina con la Conferenza del 1955, grazie al lavoro dell’allora ministro degli Esteri, Gaetano Martino, con il quale Vinci collaborò appena ventitreenne, sino ad arrivare al Trattato di Roma del 1957 che di fatto sancì la creazione dell’UE”. E’ quanto espresso dal sindaco, Renato Accorinti, nel manifestare ai familiari il profondo cordoglio, anche a nome della Giunta municipale, per la perdita  di una figura importante del panorama politico e culturale italiano ed internazionale, che ha dedicato la sua vita all’Europa per oltre 40 anni, scalando tutte le posizioni della più prestigiosa gerarchia europea fino a diventarne Segretario generale del Parlamento europeo nel 1986.