Messina: a Palazzo Zanca vi sarà un incontro sull’interdizione oraria in via Calispera

A Palazzo Zanca a Messina vi sarà un incontro sull’interdizione oraria in via Calispera

palazzo zancaSi è svolto oggi a Palazzo Zanca un incontro convocato dal vicesindaco e assessore alla Mobilità,  Viabilità e Trasporti, Gaetano Cacciola, relativamente alle problematiche stradali di via Calispera, antistante l’ingresso della scuola Salvo D’Aquisto. Alla riunione sono stati invitati a partecipare il dirigente scolastico dell’istituto comprensivo, Salvo D’Acquisto, Pietro Ruggeri, il dirigente del dipartimento Mobilità Urbana, Mario Pizzino, il comandante della Polizia municipale, Calogero Ferlisi, il commissario liquidatore di Messinambiente, Giovanni Calabrò, il presidente della II circoscrizione, Antonino Zullo, ed i rappresentanti delle aziende Cesareo Farmcosm Srl, Centro Raee messinambiente, Lonia Trasporti, Arco Spedizioni Spa, Gruppo Eko Srls, Socevi Srls e deposito Bisarche MB Trasporti. Nel corso della riunione il vicesindaco Cacciola ha confrontato la proposta di interdizione oraria al passaggio dei TIR della via Calispera, concordata tra il preside della scuola Salvo D’Acquisto e il presidente della II circoscrizione, con le esigenze degli operatori dei centri di distribuzione urbana e degli autotrasportatori, facendo rilevare che la sicurezza dei cittadini rappresenta la priorità, ma le attività produttive portatrici di economia e lavoro alla città sono da tenersi sempre in debita considerazione. In conclusione si è giunti ad una condivisione di fasce orarie durante le quali la via Calispera sarà chiusa al traffico dei mezzi pesanti superiori a 35 quintali. L’ordinanza, che regolamenterà la circolazione stradale e che verrà redatta nei prossimi giorni dal dipartimento Mobilità Urbana, disporrà l’interdizione ai mezzi pesanti dalle ore 7,45 alle 8,30 e dalle 13,15 alle 14,15. La Polizia municipale sarà presente soprattutto nella prima fase in modo tale che il provvedimento venga rispettato e che si regolamenti il traffico anche in considerazione che i genitori, nell’accompagnare i propri figli a scuola, sono tenuti a parcheggiare rispettando il codice stradale.