Maltempo, situazione drammatica in Calabria e Sicilia: bombe d’acqua e frane causano dispersi [LIVE]

Maltempo, serata da incubo in Calabria e Sicilia: bombe d’acqua e frane, caos e dispersi in molte località

letojanni-9-747x420I violenti temporali che stanno colpendo Calabria e Sicilia in queste ore stanno provocando un disastro sul territorio meridionale. La situazione più critica sulla Sicilia nord/orientale dove nelle ultime 24 ore sono caduti fino a 300mm di pioggia: a Nizza di Sicilia è esondato il torrente Landro, a Giardini Naxos e Letojanni una bomba d’acqua nel pomeriggio ha inondato il centro storico con frane di acqua e fango. I Vigili del Fuoco sono al lavoro e purtroppo si teme che ci siano alcuni dispersi: in paese si sta facendo la conta delle persone con la speranza di ritrovarle tutte. Non si trova, invece, Vincenzo Bono, un allevatore di 60 anni di Sciacca dove stamattina s’era verificata un’altra alluvione-lampo. L’auto dell’uomo e’ stata ritrovata nel pomeriggio in localita’ Muciare, nell’alveo di un torrente. Vuoto l’abitacolo. Senza esito finora le ricerche di polizia e carabinieri. Si ipotizza che la sua vettura sia stata travolta da una frana e trascinata dalla furia dell’acqua.

Situazione critica anche in Calabria, soprattutto nel reggino jonico dove alcune località sfiorano i 400mm nelle ultime 24 ore. Domani le scuole rimarranno chiuse in gran parte della provincia di Reggio.