Maltempo Siderno, situazione critica presso il Torrente Lordo

fiume-crati“Si comunica che le violente piogge di questa notte, peraltro ancora in corso, creano preoccupazioni e allarme nella numerosa popolazione delle contrade Vennerello e Lamia adiacenti al Torrente Lordo. Il summenzionato Torrente nel tratto fra la diga e lo sbocco a mare (circa due chilometri) da diversi anni non è interessato da alcun lavoro di manutenzione tutto l’alveo è ostruito da vegetazione spontanea con prevalenza di canneto che impedisce il regolare deflusso delle acque da qui l’allarme della popolazione delle contrade su citate. La situazione di pericolo è ulteriormente aggravata dal fatto che la diga come è noto è vuota e gli organi di scarico sono aperti per cui l’acqua del bacino non avendo possibilità di ritenuta dalla diga defluisce in modo preoccupante verso il mare. Con l’occasione si comunica che questa A.C. non è in condizione di intervenire per rimuovere gli ostacoli rappresentati non solo perché non ha competenza in materia ma soprattutto perché si trova in regime di dissento finanziario. Il Consorzio di Bonifica di Caulonia nelle cui competenze ricade la manutenzione ordinaria e Straordinaria delle fiumare sollecitato da questa Amministrazione ad intervenire ha fatto sapere che non dispone di risorse finanziare per questo tipo di intervento. Si confida in una rapida iniziativa regionale e con l’occasione di porgono cordiali saluti“. E’ quanto scrive in una nota il sindaco di Siderno Pietro Fuda.