Legge elettorale regionale, Nicola Irto: “sono convinto da sempre che le sentenze non vadano commentate, ma applicate”

irtoDopo la pronuncia della Consulta sul ricorso relativo alla legge elettorale regionale, interviene il presidente dell’Assemblea di palazzo Tommaso Campanella, Nicola Irto. “Sono convinto da sempre che le sentenze non vadano commentate, ma applicate e rispettate. A maggior ragione quando si tratta di sentenze della Corte costituzionale su temi delicati come questo”, afferma Irto, che prosegue: “Da presidente della massima assemblea elettiva calabrese attenderò la formale trasmissione degli atti che modificano il Consiglio regionale della Calabria per prenderne ufficialmente atto. Da cittadino, e non da ora, ritengo che la presenza in Consiglio del candidato alla presidenza della Regione della più consistente minoranza, costituisca una garanzia democratica irrinunciabile per tutti. Una presenza che contribuisce a qualificare il confronto politico all’interno dell’Assemblea della Calabria. A Wanda Ferro – conclude Nicola  Irto – rivolgo i miei più sinceri auguri di buon lavoro, da presidente e da calabrese”.