Lega Pro, dramma Reggina: 4ª sconfitta consecutiva, 3-0 con il Melfi ultimo in classifica!

Dramma Reggina: imbarazzante sconfitta della squadra amaranto a Melfi, in 10 minuti incassa tre goal

MELFI - REGGINA 01 (3)La Reggina non sa più vincere e scivola clamorosamente verso la Serie D. Sono difatti ben quattro le sconfitte consecutive per la squadra di Zeman: prima il 2-6 del Granillo contro il Matera, poi i tre k.o. con Vibonese, Siracusa e adesso Melfi, tutte squadre che si trovavano all’ultimo posto in classifica quando hanno battuto la Reggina. In Basilicata il gruppo del presidente Praticò è stato a dir poco imbarazzante dall’inizio alla fine. Prima una strepitosa parata di Sala su un colpo di testa di Defendi, poi l’unica vera occasione per la Reggina al 16° della ripresa con un tiro di Porcino che si perde sull’esterno dell rete. Da qui inizia lo spettacolo del Melfi: Laezza al 22° del secondo tempo si prende gioco della difesa amaranto e segna il vantaggio; al 25° gran goal di Gammone all’incrocio dei pali, al 30° rigore netto per la squadra lucana per un fallo su Defendi, De Vene realizza e De Bode viene espulso. In 10 minuti circa il capitombolo della Reggina: squadra “senza arte nè parte”, inconcludente e senza un gioco chiaro. A questo punto lo spettro retrocessione si fa ben chiaro: se si continua così la Serie D è dietro l’angolo (addirittura 12 reti subite nelle ultime 4 giornate), urge un cambio di rotta chiaro altrimenti sarà dura, molto dura. Adesso la Reggina in classifica ha solo due punti di vantaggio sul Catanzaro ultimo.