Lecce: sequestro beni per oltre 300 mila euro a nei confronti di Fernando Persano

Sequestro di beni mobili ed immobili nella disponibilità di Persano Fernando, 58enne di Surbo (LE)

dia-3La Direzione Investigativa Antimafia di Lecce ha proceduto al sequestro di beni mobili ed immobili nella disponibilità di PERSANO Fernando, 58enne di Surbo (LE), condannato per contrabbando di t.l.e., emissione di assegni a vuoto, furto, rapina, porto e detenzione di armi, ricettazione, coltivazione illecita di sostanze stupefacenti, usura, estorsione, lesioni personali ed associazione di tipo mafioso (con sentenza irrevocabile del 19 gennaio 2006).

Il provvedimento di sequestro odierno è stato emesso dal Tribunale di Lecce, Prima Sezione Penale, il 31 ottobre 2016, in accoglimento della proposta per l’applicazione della misura di prevenzione avanzata dal Direttore della D.I.A. a seguito di articolate e complesse indagini patrimoniali, volte all’aggressione dei patrimoni illeciti accumulati.

I beni sottoposti a sequestro ammontano ad un valore complessivo di oltre 300.000 euro e risultano costituiti da: n. 4 immobili, n. 4 autoveicoli, n. 4 rapporti di conto corrente, n. 2 depositi a risparmio, n. 1 attività commerciale di bar.