L’Amministrazione Comunale di Cinquefrondi ha aderito all’iniziativa “Città per la vita, contro la pena di morte”

municipio-cinquefrondiL’Amministrazione Comunale di Cinquefrondi con delibera di giunta n. 88 del 21 luglio 2016 ha aderito all’iniziativa “Città per la vita, contro la pena di morte”. L’avvenimento mondiale annuale che si celebra il 30 novembre di ogni anno per ricordare la prima abolizione della pena di morte in uno stato europeo. Questo Giornata Internazionale rappresenta la più grande mobilitazione contemporanea planetaria per indicare una forma più alta e civile di giustizia, capace di rinunciare definitivamente alla pena capitale. Il comune di Cinquefrondi come gesto simbolico, la notte del 30 novembre, illuminerà la torre adiacente alla chiesa. Il Sindaco Michele Conia commenta: “Un’iniziativa simbolica per ribadire il nostro rifiuto della pena di morte e riaffermare il diritto alla vita di ogni persona. Una scelta importante, perché la pena capitale, è ancora applicata in diversi Paesi e noi vogliamo ribadire la nostra opposizione a questa pratica barbara. Abbiamo deciso di aderire all’appello, Città per la vita, contro la pena di morte, perché Cinquefrondi vuole essere una città contro ogni forma di violenza”.