La Viola Reggio Calabria cade al PalaMazzetto, Iracà: “serve maggior carattere”

viola-jolly-fotoNUOVA JOLLY-VIOLA REGGIO CALABRIA 83-57 (24-16; 26-7; 17-12; 16-22)

ARBITRI: Comerci e Milito

NUOVA JOLLY: Vozza C. 21, Surace, Scaffidi 21, Costa 18, Vozza N. 13, Cugliandro 8, Vadalà, Centofanti 2, Speziale, Triolo.

Allenatore: Francesco Gualtieri – Assistente: Pirillo

VIOLA REGGIO CALABRIA: Bagnasco 2, Scialabba, Canale, Caroè 6, Antonicelli, La Rocca 4, Caruso 2, Plutino, Guaccio 16, Jovicevic 17, Marino 5, Bianchi 5

Allenatore: Pasquale Iracà Pasquale – Assistenti: Armando Russo, Andrea Berardi

La giovane Viola cade al PalaMazzetto contro la Nuova Jolly, nell’ultima gara di C Silver. I neroarancio appaiono poco lucidi, sbagliando l’approccio alla partita e lasciandosi prendere dalla frenesia.
Questa l’analisi di coach Pasquale Iracà al termine della partita: “Oggi non siamo scesi in campo. Abbiamo peccato di presunzione, credendo che il solo Angelo Guaccio potesse darci qualcosa in più. La prestazione – ha spiegato l’allenatore neroarancio – è stata negativa, perché ognuno ha pensato di risolvere la partita da sé. Abbiamo concesso tanti secondi tiri a una squadra esperta come la Nuova Jolly che è riuscita a prendere fiducia. Serve – ha sottolineato Iracà – maggiore carattere”.