La dipendenza affettiva tra genitori e figli

Alcuni genitori manifestano una dipendenza affettiva nei confronti dei propri figli

mamma-e-figlioEsistono genitori che sviluppano una dipendenza affettiva nei confronti dei propri figli, il che causa una relazione non sana tra genitori e figli. Ma come e quando si produce questo tipo di relazione?

Generalmente questo succede quando i genitori proiettano i loro sogni sui figli, dimenticandosi che quest’ultimi hanno tutto il diritto di scegliere il proprio destino. Tuttavia la cause della dipendenza affettiva possono derivare anche da altre situazioni che comportano ricatto e manipolazione affettiva. Ad esempio, può succedere che una persona che abbia perso il coniuge sviluppi un attaccamento eccessivo verso i suoi figli. Altro comportamento che può causare un rapporto non sano è un atteggiamento iperprotettivo, in quanto è molto importante rispettare lo spazio del bambino affinché possa apprendere dai suoi errori. È bene specificare che questi sono solo alcuni esempi di atteggiamenti  che possono causare problemi psicologici infantili.

Come sapere se un genitore soffre di dipendenza affettiva verso i figli?

Qui di seguito elenchiamo una serie di emozioni e situazioni utili per capire se si soffre di dipendenza emotiva. In generale una persona che soffre di dipendenza affetiva si caratterizza per:

  • La sua felicità si centra solo sul figlio
  • La sua felicità si basa su ciò che pensano gli altri di lei
  • Da maggior importanza ai desideri degli altri che ai suoi
  • Si sente bene con sé stessa solo se si sente accettata e amata
  • Cade facilemene vittima di ricatti emotivi
  • Spesso viene colpita da attacchi di paura
  • Soffre di senso di colpa
  • Vuole avere il controllo di tutta la sua vita

Questi sintomi possoni essere rivelatori di un problema reala nella relazione con i figli, ed è importante a prendere coscienza del problema ed iniziare a trovare soluzioni per uscire dalla dipendenza affettiva questa situazione.

 Come uscire dalla dipendenza affettiva tra genitori e figli?

Cosa si può fare per limitare la dipendenza affettiva che un genitori sente verso il proprio figlio? La sindrome del nido vuoto è uno stato psicologico che colpisce i genitori nel momento in cui i propri figli lasciano la loro abitazione e colpisce soprattutto quei genitori che hanno dedicato il 100% delle forze alla crescita dei figli “dimenticandosi” di coltivare le proprie passioni ed i prori hobby. In questi casi risulta particolarmente utile prendere delle precauzioni prima che si debba affrontare la situazione, come ad esempio iniziare a frequentare un corso e più in generale lanciarsi in tutte quelle attività che consentono di uscire dalla routine di tutti i giorni. Altro consiglio contro la dipendenza emotiva riguarda l’atteggiamento verso le critiche costruttive. Bisogna sempre essere aperti e disponibili a ricevere critiche in merito al rapporto con i propri figli. Questo non solo server ad avere una relazione più sana con i figli, ma consente anche di mantenere i rapporti con le persone che fanno parte della vostra vita. Un ultimo consiglio per uscire dalla dipendenza affettiva consiste nello scrivere su un foglio bianco tutti gli aspetti negativi che comporta una relazione troppo forte con i propri figli.