Iniziativa sul Referendum Costituzionale a Bagnara

listener33Proseguono e si intensificano le iniziative del Comitato provinciale “DEMOCRAZIA e COSTITUZIONE” di Reggio Calabria. Martedì 29 novembre, alle ore 17,30, presso la Sala della Società Operaia di Mutuo Soccorso, si svolgerà l’iniziativa di dibattito pubblico che avrà come tema “Che sai del Referendum ?”, iniziativa che consentirà ai cittadini di Bagnara di approfondire la tematica referendaria e di dialogare con i relatori invitati dal Comitato reggino. Relazioneranno e discuteranno con il pubblico Maria Pia Fotia (direzione provinciale del PD), Santo Gioffrè (Referente del Comitato SCELGO NO), Tonia Stumpo (direzione regionale del PD) e Sandro Vitale (Referente del Comitato “DEMOCRAZIA e COSTITUZIONE”). Coordinerà la discussione Lucrezia Praticò, Referente del Comitato reggino. L’iniziativa avrebbe dovuto svolgersi, nelle intenzioni del Comitato, all’interno della sala del Consiglio Comunale di Bagnara, Comune sciolto per infiltrazioni mafiose, attualmente governato dalla Commissione Prefettizia, alla quale il Presidente dell’ANPI di Reggio Calabria si era rivolto per la concessione di utilizzazione della sala Comunale. Contrariamente a quel che avviene in tutti i comuni della provincia, l’ utilizzazione della sala è stata negata per motivi “incomprensibili”: dalla risposta formale, a firma del Segretario Comunale, si evince che, caso unico in Italia, la sala non può essere utilizzata per ”iniziative di dibattito politico”.
Insomma a Bagnara non solo il Comune è sciolto, ma anche la democrazia è sospesa.
La Segreteria dell’ANPI di Reggio Calabria ha replicato con una nota al diniego di uso della Sala ed ha deciso di inviarla sia al Prefetto che al Ministro dell’Interno, affinché assicurino l’agibilità democratica anche a Bagnara.