Il premio “Giovanni Gronchi” allo scrittore reggino Giuseppe Notaro

foto-giuseppe-notaroLa giuria del Concorso Letterario “Giovanni Gronchi” di Pontedera ha conferito a Giuseppe Notaro il primo premio per il volume “La ragazza con la valigia”. La cerimonia di premiazione si è tenuta a Pontedera domenica 13 novembre presso il Circolo Culturale Piaggio – Villaggio Piaggio Pisa. Questa la motivazione del premio: “Una delicata storia d’amore ambientata nell’Inghilterra contemporanea dove i protagonisti sembrano essere uniti più dal destino che dalla loro volontà. Un uomo e una donna s’incontrano per caso e insieme si ritrovano alla ricerca di un misterioso passato e di un sereno futuro”. Giuseppe Notaro è nato e vive a Reggio Calabria. Laureato in Economia e Commercio ed in Giurisprudenza, ha svolto servizio in qualità di funzionario amministrativo presso il Provveditorato agli Studi di Messina e, successivamente, di Reggio Calabria. Incline, sin da giovanissimo, alla letteratura, alla musica e all’arte in genere, da più di un decennio ha maturato e consolidato la passione per la scrittura. Tra le sue pubblicazioni: C’era una volta (La Procellaria, 1998); Il temporale e altri racconti (La Procellaria, 2001); La casa di Annie (Ibiskos Editrice Risolo, 2004); L’altro Vangelo (Calabria Letteraria editrice, 2008); Una piccola storia (Calabria Letteraria editrice, 2009); Al di là del tempo (Calabria Letteraria editrice, 2012); Carine (Calabria Letteraria editrice, 2013). De L’altro Vangelo ne ha fatto una versione teatrale. Nel 2009 ha curato la pubblicazione del volume di poesie della madre, Bianca Nirta Notaro, Nel mare dei ricordi. Fresco di stampa: “La ragazza con la valigia”, edito da Calabria Letteraria.

Per maggiori dettagli è possibile visitare il sito dell’autore: www.giuseppenotaro.it