I commercialisti reggini rinnovano il consiglio direttivo, Stefano Poeta è il nuovo presidente

commercialisti regginiE’ stato rinnovato il Consiglio dell’Ordine dei Dottori commercialisti e degli Esperti contabili di Reggio Calabria per il quadriennio 2017/2020. L’insediamento è previsto per il prossimo 1° gennaio 2017 ed a presiedere il neo-eletto Direttivo sarà il dott. Stefano Poeta. Consiglieri eletti i dottori: Marcello Febert, Fabio Mulonia, Diego Davide Ziino, Innocenzio Macheda, Francesco Caracciolo, Francesco Creaco, Nicola Colella, Cosimo Adornato, Fabrizio Condemi, Antonello Catanese. Revisori dei conti effettivi eletti i dottori: Andrea Campiglia, Teodora Gattuso e Massimo Fotia e supplenti: dott.ri Vincenzo Lombardo e Mario Moschella. Anche in questa tornata elettorale si è dimostrata grande coesione e compattezza dei commercialisti reggini proponendo una sola lista e portando al voto il 70% dei colleghi aventi diritto.

Grande affluenza alle urne, dunque, con tantissimi iscritti che hanno voluto sostenere con il proprio voto l’ambizioso progetto del Presidente Stefano Poeta che punta sull’orgoglio, l’unità e la credibilità di un Ordine professionale che continua ad essere riferimento per la vita sociale ed economica della città di Reggio Calabria.

“Sono ovviamente felice per il risultato – dichiara il presidente – e ringrazio i tanti colleghi anche per il valido contributo di idee che ha portato ad una sintesi vincente, con la partecipazione e il coinvolgimento di tutti. Questo è quello che vogliamo – ribadisce il neo presidente – tutte le colleghe e i colleghi devono essere orgogliosi e fieri di far parte del nostro prestigioso Ordine professionale. Tutti gli iscritti devono sentirsi pienamente garantiti e percepire l’Ordine come una famiglia sicura, dove il lavoro avviene nel rispetto della deontologia e l’impegno quotidiano è guidato dall’etica professionale. Vogliamo continuare a crescere per far crescere la nostra Città, rapportandoci con gli altri territori e gli altri Ordini nell’ottica di un’area metropolitana. Con umiltà e semplicità – conclude Poeta – determinati e consapevoli di quali sono le nostre responsabilità, tutti, l’intero Ordine dei Commercialisti e degli Esperti Contabili, sapremo rappresentare una risorsa per la società che ci circonda”.