Emergenza rifiuti a Messina, Laimo: “l’amministrazione comunale è sorda”

Rifiuti“Passano i mesi ma la “musica” non cambia: diverse zone della V Circoscrizione nuovamente nell’emergenza rifiuti”. Lo afferma il consigliere della V circoscrizione di Sicilia Futura, Franco Laimo che evidenzia inoltre come: “Quotidianamente noi Consiglieri veniamo contattati dai residenti che non ne possono più di dover fare chilometri alla ricerca di un cassone dove poter gettare il proprio sacchetto di indifferenziata; difatti in svariate zone sono stati dimezzati gli stessi cassonetti rsu o addirittura rimossi totalmente, una politica quella dei vertici della partecipata comunale che lascia non pochi dubbi, considerando inoltre che mai perviene in sede circoscrizionale (nel nostro caso la V) alcuna comunicazione o eventuali ordini di servizio al fine di poter concordare assieme o quantomeno poter comunicare ai residenti eventuali cambiamenti. Inoltre – conclude Laimo – In diverse zone come ad esempio il Viale Giostra (e vie limitrofe),Villa Lina, Via Palermo, Tremonti/San Jachiddu, Viale Annunziata, San Licandro, Viale dei Tigli o ancora Rione Case basse Paradiso, San Michele, Viale della Libertà, Circonvallazione, si riversa settimanalmente in strada una quantità smisurata di rifiuti, a causa della riduzione appunto del numero dei cassonetti presenti sul territorio, non certamente proporzionato alla densità abitativa”.