Da San Bartolomeo al Passo del Mercante, per conoscere la storia e il territorio della Calabria: anche per il 2016 il “Rechichi” nel progetto in rete il Sentiero del Brigante

al-santuario-di-san-bartolomeoAncora un altro anno tra le bellezze del territorio calabrese per gli studenti del Liceo di Polistena diretto da Francesca Maria Morabito. Il “Giuseppe Rechichi”, infatti, ha aderito, anche per il 2016/2017, al progetto “Il Sentiero del Brigante”, l’iniziativa in rete che coinvolge l’Istituto Tecnico “Panella–Vallauri” di Reggio Calabria, il “Francesco La Cava” di Bovalino e il Classico “Oliveti” di Locri. Il Sentiero del Brigante è un’antica strada di crinale e percorso tematico del Parco Nazionale dell’Aspromonte che attraversa la montagna calabrese e si spinge fino alle Serre Vibonesi. Gli studenti del “Rechichi”, guidati dal Presidente Gruppo Escursionisti d’Aspromonte, Santo Casile e dal professor Giovanni Staltari, referente per il Sentiero, hanno affrontato il trekking da San Bartolomeo a San Nicodemo. Nel corso della mattinata i ragazzi, assieme a docenti accompagnatori, hanno fatto visita al Santuario in località Giffone e, dopo l’incontro con gli ultimi Carbonai, hanno raggiunto San Nicodemo, percorrendo il Sentiero dei Greci”. Al ritorno, invece, la comitiva si è diretta verso il Passo del Mercante. Il tragitto ha permesso di conoscere gli aspetti naturali, ambientali, storici e antropologici della zona e ragionare su una proposta di sviluppo delle aree rurali e montane che è alla base dell’attività didattica in rete. Per gli studenti è stata un’occasione straordinaria per non solo conoscere le bellezze paesaggistiche del territorio, ma di consolidare il loro impegno di cittadini a tutela della montagna e delle aree verdi.
Consolidando principi etici e morali, utili per ricostruire la storia, già millenaria, di questi luoghi e consegnarla alle generazioni del futuro.