Cosenza, Granata: “onorati del premio che il sindaco Occhiuto riceverà per le buone pratiche urbane attuate”

Alla Fiera Ecomondo di Rimini anche il presidente del Consorzio Valle Crati Max Granata: “Onorati del premio che il sindaco Occhiuto riceverà domani per le Buone pratiche urbane attuate a Cosenza”   

cosenzaIl sindaco Mario Occhiuto sarà presente domani a “Ecomondo”, fiera internazionale del Recupero di Materia ed Energia e dello Sviluppo Sostenibile, che si svolge a Rimini dall’8 all’11 novembre. Il primo cittadino bruzio ritirerà il premio per le Buone pratiche urbane che Legambiente ha assegnato al Comune di Cosenza, l’ennesimo della serie che in questi anni l’Amministrazione Occhiuto ha ricevuto proprio per le Politiche sostenibili attuate attraverso progetti ad hoc. In attesa della cerimonia prevista domani, si trovano già ad Ecomondo – per i rispettivi ruoli su attività legate all’ecologia – Vincenzo Granata presidente della Commissione Ambiente di palazzo dei Bruzi, Mario Capalbo presidente dell’Amaco Spa e Maximiliano Granata presidente del Consorzio Valle Crati. “Sentiamo molto questa partecipazione – ha dichiarato la delegazione cosentina ad Ecomondo – perché ci offre l’opportunità di un confronto più ampio tra le altre realtà del Paese e la buona politica che il sindaco Occhiuto sta portando avanti a Cosenza. Dagli gli ottimi risultati nella raccolta differenziata che, con una notevole inversione di tendenza rispetto al passato attestano oggi la nostra città ai vertici delle classifiche del Sud d’Italia, senza dimenticare i numerosi progetti di Smart City correlati all’efficientamento energetico, siamo onorati che Cosenza venga nuovamente premiata per il virtuosismo messo in campo dalla sua Amministrazione. Ciò significa – concludono Vincenzo Granata, Mario Capalbo e Maximiliano Granatache anche nel Mezzogiorno, quando l’indirizzo politico mette al primo posto la qualità della vita delle persone, si possono raggiungere traguardi apprezzabili che ci vengono finalmente riconosciuti nell’ambito di manifestazioni in cui Cosenza risulta protagonista al pari di Comuni settentrionali dalla lunga tradizione nelle politiche sostenibili”.