Controlli della Polizia Municipale a Reggio Calabria

polizia municipaleSu precise direttive del Dirigente del Settore Polizia Municipale, Avv. Carmelo Nucera, impartite al fine di fornire servizi operativi più efficienti, soprattutto nelle aree di maggiore criticità per la circolazione stradale, sono state riviste alcune modalità di intervento sul territorio cittadino. Pertanto, in tale ottica, sono stati disposti, su tutto il territorio cittadino, specifici servizi di controllo dinamico curati dal personale del Nucleo Radiomobile diretto dall’Istruttore Direttivo Salvatore Garofano. Le attività di controllo straordinario, svolte in aggiunta ai servizi ordinari, hanno consentito di accertare numerose infrazioni al codice della strada ed, in particolare, violazioni in materia di sosta vietata e irregolare. Inoltre, in quest’ultimi mesi sono stati accertati e contestati n. 155 verbali  per l’uso di apparecchi radiotelefonici durante la guida. Durante lo svolgimento di tali operazioni si è reso necessario deferire all’A.G. un cittadino italiano resosi responsabile dei reati di minaccia, resistenza a pubblico ufficiale e rifiuto d’indicazioni sulla propria identità personale. I controlli sono stati particolarmente incisivi ed hanno riguardato sia il centro che l’immediata periferia cittadina. Basti pensare che, solamente nella tarda serata del 15 novembre sono stati elevati un centinaio di verbali per violazione delle norme del codice stradale. Oggetto di controllo sono state, in particolare, le principali piazze del centro cittadino (piazza Garibaldi, piazza S. Agostino, piazza Aspromonte), ove quotidianamente si registrano fenomeni di degrado urbano, come l’abbandono indiscriminato su suolo pubblico di bottiglie e contenitori di bevande alcoliche, comportamento sanzionato ai sensi dell’ordinanza sindacale n. 151/2016. In tale contesto si è proceduto, inoltre, ad accertare l’identità n. 13 soggetti extracomunitari al fine di verificare la regolarità della permanenza sul territorio nazionale.

Le attività proseguiranno nelle prossime settimane.