Cinquefrondi (Rc), onorificenze al merito della Repubblica italiana al giornalista Albanese. Il sindaco: “è un orgoglio”

michele-conia1Il capo dello Stato, Sergio Mattarella, ha conferito, nella giornata di ieri, 40 nuove Onorificenze al merito della Repubblica italiana, ad uomini e donne che si sono distinti per il loro impegno nella solidarietà e nell’integrazione, in azioni di soccorso e per l’inclusione sociale, la promozione della cultura, della legalità e del contrasto alla violenza. Tra i benemeriti a cui è andato questo importante riconoscimento c’è il giornalista Michele Albanese, nostro concittadino, che dal 2014 vive sotto scorta per le sue inchieste di denuncia contro la ‘ndrangheta nella Piana di Gioia Tauro. Il Sindaco Michele Conia ha commentato: ”Il riconoscimento a Michele Albanese, da parte del Presidente della Repubblica, mi rende felice come suo amico e mi inorgoglisce come Sindaco della città di Cinquefrondi. Un riconoscimento tanto importante quanto meritato che mostra il volto “bello” della mia comunità e che diventa esempio per tutti i giovani. Per Cinquefrondi è l’ennesimo segno di incoraggiamento per le tante e straordinarie risorse positive che devono essere valorizzate e non isolate. Michele rappresenta una delle più importanti”.