Carabinieri e Vigili del Fuoco sulla spiaggia del catanzarese per effettuare rilievi per la radioattività dopo l’allarme lanciato da “Le Iene”

scorie-radioattiveI carabinieri del Nucleo operativo ecologico, della Compagnia di Soverato e personale del reparto Nbcr (Nucleare, batteriologico, chimico, radiologico) dei vigili del fuoco hanno effettuato un accurato sopralluogo sulla spiaggia di Montauro, nel catanzarese. Obiettivo dei controlli e’ individuare eventuali tracce di scorie radioattive. L’allarme era stato lanciato ieri sera da un servizio trasmesso dal programma “Le Iene” curato da Giulio Golia che ha messo in correlazione la possibile presenza di fusti nel mar Ionio ad alti livelli di radioattivita’ riscontrati sulla spiaggia di localita’ “Calalunga”. Stamani le squadre di carabinieri e vigili del fuoco hanno effettuato analisi, prelievi e carotaggi lungo tutto il tratto di costa. Con apposite apparecchiature e’ stata misurata la radioattivita’ delle sponde del torrente Franco. I primi rilievi, secondo quanto trapelato, avrebbero mostrato dati nella norma. Gli esami comunque proseguiranno in laboratorio. I risultati verranno poi inseriti in una relazione che gli specialisti dei vigili del fuoco invieranno all’autorita’ giudiziaria. La tematica sara’ trattata anche in sede di Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica