Calabria: nasce “OrganizzaMundi”, l’associazione che vuole far rinascere Marina di Gioiosa

Nasce a Marina di Gioiosa Ionica l’Associazione “OrganizzaMundi” che mira a ravvivare socialmente e culturalmente il territorio

organizzamundiMarina di Gioiosa Ionica, come teatro di sviluppo e di aggregazione. La voglia di stare insieme e di sprigionare freschezza e condivisione non è finita con la fine dell’estate ed è proprio in. queste settimane che si è costituita una nuova realtà giovanile, l’associazione “OrganizzaMundi”. Un progetto, che ha l’ambizione di promuovere, organizzare iniziative ed eventi per ravvivare socialmente e culturalmente il territorio di Marina di Gioiosa. “Dobbiamo abbandonare la logica della lamentela continua, della recriminazione, e del delegare ad altri quell’impegno di cui da cittadini dobbiamo sentirci investiti prima di tutto noi, se vogliamo realmente ambire allo sviluppo del territorio che noi stessi in prima persona viviamo”. Questo è il leit motiv del movimento come spiegano due tra i suoi promotori e che ricoprono ruoli di tutto rilievo, Erika Frammartino presidente dell’associazione e la sua VicePresidente, Flavia Gennaro, giovani donne accomunate non solo dalla voglia di impegnarsi nel sociale ma accomunate anche  dalla professione. Nel direttivo troviamo anche altri giovani dinamici come: Gabriella Fazzolari, Pamela Lucà, Maria Teresa Piscioneri, Loris Carabetta ed il giovanissimo Federico Marando. OrganizzaMundi ha un ambizione schietta e semplice: “organizziamoci e agiamo” e conta attualmente la partecipazione di circa quaranta ragazzi di età compresa fra i 16 e i 40 anni, studenti, laureandi, giovani professionisti ed imprenditori. Una realtà aperta a tutti che non vuole “Tingersi” di alcun colore politico ma che vuole essere un laboratorio di idee  e di confronto per il rilancio sociale, turistico e culturale di Marina di Gioiosa.  Un movimento di giovani che guarda ai giovani e cui dice, semplicemente “non rimanete in casa a lamentarvi che le cose nel nostro paese non vanno, che il paese è depresso…attiviamoci, venite, il movimento è aperto a chiunque voglia parteciparvi, senza distinzioni,  senza appartenenze, senza gerarchie. Il paese è di tutti noi. E non altri se non noi, società civile, abbiamo l’onore e l’onere di farlo crescere”. I soci di OrganizzaMundi , si sono già attivati per la presentazione ufficiale in modo diverso,dinamico e sicuramente frizzante. A breve, ne conoscerete il programma“.