Calabria, monitoraggi strumentali sul viadotto “Cannavino”

viadotto-cannavinoAnas ha incaricato un docente dell’Università di Bari per la consulenza tecnica per la verifica statica e dinamica dell’opera d’arte (le verifiche hanno dimostrato che gli ‘avvallamenti’ sono una conseguenza della viscosità del calcestruzzo). Sono già state eseguite delle prove di carico statiche e dinamiche Con cadenza mensile e/o quindicinale vengono eseguiti rilievi topografici. Saranno avviate ulteriori attività di controllo attraverso sistemi automatici di ultima generazione, che consentiranno l’analisi H24 dello stato deformativo dell’opera. Entro l’estate partiranno i lavori manutenzione (per il miglioramento del comfort di guida) dell’importo complessivo ci circa 1 milione e mezzo di euro.