Bova Marina, nuove strategie per l’alternanza scuola lavoro all’Alberghiero Euclide

scuola maturità esami (5)L’Istituto Superiore Euclide di Bova Marina arricchisce la sua offerta formativa in tema di alternanza scuola-lavoro con la progettazione di un percorso di stage volto a far acquisire ai suoi alunni senso di imprenditorialità ed autonomia di scelta. In quest’ottica gli studenti dell’Istituto Professionale per i servizi alberghieri e della ristorazione di Condofuri sperimenteranno un percorso di alternanza diverso da quello tradizionale. Abbandonato il ruolo di apprendisti, qualche giorno addietro si sono trasformati in imprenditori di se stessi e delle loro idee, in occasione della festa di San Martino, hanno organizzato e gestito l’evento dal titolo “ Piccoli chef crescono “. I ragazzi dell’alberghiero si sono cimentati nell’ideazione e nella realizzazione di un buffet a base di prodotti enogastronomici tipici dell’area grecanica. Ideazione del menù, compilazione della lista della spesa, realizzazione delle pietanze e dei dolci, gestione del servizio di accoglienza e di sala: queste le attività svolte dai ragazzi. “L’esperienza – spiega Carmen Lucisano, dirigente dell’Istituto – si è concretizzata grazie alla disponibilità di un imprenditore della ristorazione che ha messo gratuitamente a disposizione la propria struttura con l’obiettivo di creare una forte sinergia tra le imprese della Bovesia e l’Istituto Superiore Euclide, un obiettivo – prosegue la Lucisano – da noi pienamente sposato nell’ottica della realizzazione di quello che ci piace definire un nuovo modo di fare alternanza scuola-lavoro, al fine di creare un circuito innovativo e creativo tra la scuola e i contesti economico-produttivi del nostro territorio”.