Basket, Lamezia è troppo forte per la Vis Reggio Calabria. I reggini cedono 98-73

la-palla-a-due-al-palasparti-di-lameziaLotta con orgoglio, dà tutto quello che ha in campo, mette paura ai padroni di casa nel primo quarto, ma è costretta a cedere ai più quotati avversari, uscendo comunque dal PalaSparti a testa alta. Nel recupero della quinta giornata di campionato la Vis Reggio Calabria incappa a Lamezia nella seconda sconfitta consecutiva al cospetto dei gialloneri locali di coach Ortenzi che, col successo di ieri sera, affiancano Rende in vetta alla classifica, confermandosi come la squadra da battere nel torneo. La sfortuna sembra perseguitare la Vis. In avvio di gara si fa subito male Tramontana, costretto al forfait per un problema al polpaccio. I bianco/amaranto non sembrano risentire dell’uscita del loro capitano, giocano per otto minuti una pallacanestro ai limiti della perfezione e si portano sul +9 (21-30) con una tripla di Rizzieri. Il “magic moment” Vis, però, si esaurisce in quel frangente. I reggini improvvisamente si smarriscono, inanellano palle perse su palle perse e, a cavallo fra la fine del primo e l’inizio del secondo quarto, subiscono un micidiale parziale di 21-2 che, di fatto, indirizza il match in direzione Lamezia. Monier detta i ritmi a proprio piacimento, Gaetano domina sotto canestro, Longoria, Di Gennaro e Rubino bombardano da tre punti e all’intervallo lungo i lametini vanno con un vantaggio rassicurante (51-30). Nella ripresa la Vis prova a rientrare, ma viene ricacciata indietro dalle triple di Rubino. Gli ospiti hanno comunque il merito di non mollare fino alla fine, mandando a referto anche i “baby” Romeo e Dattola. Nonostante il ko coach Farina nel post gara plaude alla prestazione dei suoi ragazzi, elogiando gli avversari. “Complimenti a Lamezia perché per profondità di roster e modo di stare in campo è decisamente la squadra migliore di questo torneo. Per quanto riguarda la nostra prestazione abbiamo giocato per tre quarti alla pari, subendo un parziale di 33-8 nel secondo periodo che ha pregiudicato l’andamento dell’incontro. Contro Villa abbiamo vinto di 20 punti e non eravamo contenti della prestazione; oggi abbiamo perso di 25 e a fine gara nello spogliatoio abbiamo fatto i complimenti ai ragazzi perché ancora una volta hanno dato tutto nonostante condizioni fisiche decisamente precarie. Arillotta e Bonaccorso infortunati, Rizzieri a mezzo servizio, Tramontana che con grande abnegazione e da capitano vero cerca di esserci sempre stringendo i tempi, ma dopo pochi minuti si è dovuto rifermare. Un plauso anche a Costantino, Catanoso, Warwick Cedro e Lobasso che stanno continuando a tirare la carretta in modo encomiabile per sopperire a questi infortuni, in attesa di inserire al meglio Caccamo, appena arrivato, nel nostro sistema di squadra”.

Questo il tabellino della gara:

Basketball Lamezia – Vis Reggio Calabria 98-73

(18-22, 51-30, 78-51)

Basketball Lamezia: Bosone G. 3, Fragiacomo 8, Gaetano 16, Longoria 18, Monier 18, Mangione, Rubino 14, Di Gennaro 13, Lazzarotti 8, Saladino, Bosone M. N.E., Ragusa N.E. Allenatore: Ortenzi.

Vis Reggio Calabria: Costantino 14, Tramontana 2, Lobasso 13, Catanoso 12, Warwick 19, Romeo 2, Cedro, Rizzieri 5, Caccamo 5, Dattola 1. Allenatori: D’Arrigo e Farina.

Arbitri: Gazzaneo e Loccisano.