Allerta Meteo, da stasera piogge alluvionali nel versante jonico di Calabria e Sicilia

Allerta meteo, in Calabria e Sicilia nel corso del pomeriggio si intensificheranno le piogge già in atto sul versante jonico

15208015_10211017195886646_1051752360_nIl maltempo che in queste ore sta flagellando il Nord/Ovest dov’è in atto una pesantissima alluvione tra Piemonte e Liguria (il Tanaro è esondato in modo disastroso, tanti paesi sono isolati e centinaia di persone sono state evacuate), si sta estendendo anche al resto d’Italia in questo pomeriggio. Anche in Sardegna, infatti, la situazione inizia a farsi seria nei settori orientali dell’isola, con Barisardo che supera i 90mm di pioggia e forti temporali che stanno dando vita alla “squall-line” in formazione sul mar Tirreno. Nel corso del pomeriggio la squall-line si muoverà verso Toscana, Lazio e Campania, ma soprattutto all’estremo Sud si intensificheranno le piogge già in atto sul versante jonico di Calabria e Sicilia, dove ha iniziato a piovere in mattinata per l’effetto “stau” provocato dallo scirocco.

Sono zone in cui ha già piovuto copiosamente negli ultimi 6-7 giorni, con accumuli complessivi in molte località di oltre 200mm di pioggia. Purtroppo tra stasera e domani si verificheranno piogge alluvionali per il transito di questa violenta perturbazione che oggi sta colpendo il Nord/Ovest, un ciclone Mediterraneo che spingerà ulteriori masse d’aria umide e instabili sullo Jonio, con l’insistenza del vento di scirocco. Dopo la disastrosa alluvione di Sabato scorso a Licata, è elevato il rischio che nella giornata di domani, Venerdì 25 Novembre, si verifichino episodi analoghi nelle zone joniche e meridionali di Calabria e Sicilia.

A rischio le province di Catanzaro, Reggio Calabria, Messina, Catania, Ragusa, Enna, Caltanissetta e Agrigento. I fenomeni più violenti colpiranno la provincia di Messina, sui Peloritani, ma attenzione anche al reggino jonico, al catanzarese e all’agrigentino. Ecco le pagine utili per monitorare la situazione in tempo reale: