Aeroporto dello Stretto, Pd: “scongiurata la sospensione dei voli Alitalia”

aeroporto dello strettoScongiurata la sospensione da parte di Alitalia dei voli sull’aeroporto di Reggio Calabria: si e’ svolto oggi a Roma un incontro fra il ministro delle Infrastrutture, Graziano Delrio, il presidente della Regione, Mario Oliverio, il segretario regionale del Pd, Ernesto Magorno, e il deputato Demetrio Battaglia finalizzato a un pronto intervento da parte del Governo sulla manifestata volonta’ della compagnia aerea di procedere in tempi brevi al taglio dei voli sullo scalo reggino“. Lo riferisce un comunicato del Pd della Calabria. “L’incontro, sollecitato dal gruppo parlamentare del Pd Calabria e dal presidente della Regione – si aggiunge – ha avuto come primo e importante approdo quello di sospendere ogni iniziativa da parte di Alitalia sull’aeroporto di Reggio. Per il momento, dunque, il traffico aereo gestito dalla compagnia sullo scalo calabrese non subira’ alcun ridimensionamento. Una notizia positiva, soprattutto alla luce delle legittime preoccupazioni espresse in queste ore dai lavoratori dello scalo. Il ministro Delrio, dopo aver ascoltato le ragioni del presidente Oliverio e dei parlamentari calabresi del Pd, ha, infatti, deciso di intervenire personalmente nella vicenda, confrontandosi con i vertici della compagnia di bandiera, i quali hanno bloccato per il momento le decisioni del management di Alitalia. Rimane alta l’attenzione da parte del ministero sul destino piu’ complessivo dell’aeroporto di Reggio Calabria: Delrio ha rimarcato l’importanza di giungere in tempi brevi a un complessivo superamento dei problemi di natura strutturale dello scalo, incrociando la piena disponibilita’ del presidente Oliverio, per quel che sono le competenze della Regione a interventi rapidi ed  efficaci, che consentano di salvaguardare la funzionalita’ operativa dell’aeroporto e il mantenimento dei posti di lavoro“.