Aeroporto dello Stretto, IdV: “solidale con il Comitato”

Aeroporto dello Stretto“L’aeroporto dello Stretto di Reggio Calabria non può essere chiuso perché rappresenta, assieme all’aeroporto di Crotone e Lamezia Terme, un’infrastruttura fondamentale per il rilancio turistico e lo sviluppo economico delle Aree Metropolitane di Reggio e Messina e della Calabria intera”. È quanto si legge in una nota del Sen. Idv Francesco Molinari e del responsabile organizzativo della provincia di Reggio Calabria, Oreste Arconte. “Esprimiamo- continuano gli esponenti Idv- piena solidarietà al Comitato pro Aeroporto dello Stretto che ha organizzato per domani, sabato 19, una manifestazione spontanea di cittadini ed associazioni culturali e di categoria affinché il “Tito Minniti” non muoia e con esso le esigue speranze di crescita di Reggio Città Metropolitana. Siamo vicini ai lavoratori della Sogas che, nonostante non percepiscano da mesi lo stipendio, garantiscono comunque tutti i servizi aeroportuali. Il Fallimento della SOGAS- secondo IdV -è da imputare alla cattiva gestione di una classe politica gretta e qualunquista. A noi non interessa il tipo di soluzione che la Regione Calabria ed il Governo centrale vogliono attuare per la gestione degli scali Calabresi, ma, quello che ci preme è che la Calabria non sia sempre più isolata dall’Italia e dal resto del mondo e queste tre strutture possano funzionare a pieno regime, con una mobilità a costi ragionevoli, senza preferenze di compagnie o regimi di monopolio condizionanti con la garanzia assoluta del mantenimento degli attuali posti di lavoro”. Arconte e Molinari, domani sabato 19, alle ore 10,30 garantiscono la presenza di IdV in piazza Duomo a Reggio Calabria, sia pure con discrezione, nel rispetto della volontà degli organizzatori che vogliono la manifestazione un momento di forte presenza civica di tutti i reggini e i messinesi.