Acceso confronto tra il grillino Di Battista ed un pescatore di Crotone: “se non vi sta bene il movimento votate altro e non vi lamentate” [VIDEO]

Acceso confronto tra il grillino Di Battista ed un pescatore di Crotone sul referendum costituzionale

referendum-costituzionaleMancano ormai pochi giorni all’apertura delle consultazioni per il referendum costituzionale. Gli animi si scaldano tra chi difende il Si ed il governo Renzi e chi invece difende No e vede l’attuale premier come una minaccia per la Costituzione ed il Paese. Gli scontri tra politici e costituzionalisti riempiono i giornali e le trasmissioni televisive nonostante si sia registrata, in questi anni, una scarsissima afferenza alle urne. Purtroppo però il referendum avrà un’importanza fondamentale visto e considerato che potrebbe o essere modificata la nostra Costituzione o ancora potrebbe portare alla caduta del tanto discusso governo Renzi.  Tra chi difende a spada tratta il No troviamo il Movimento 5 Stelle. Proprio Alessandro Di Battista è stato protagonista di uno scontro verbale con alcuni pescatori di Crotone relativamente al Referendum Costituzionale. Nonostante Di Battista sostenga che il Movimento stia conquistando l’Italia (vedi le vittorie a Roma e Torino) i pescatori non “ne vogliono sapere” affermando che “due città non sono l’Italia!“. I pescatori inveiscono con rabbia affermando che “il problema dei 5 stelle è uno solo, prima parlavate dei parlamentari, che erano troppi e bisognava toglierli, ma poi i problemi di prima per per i 5 Stelle non vanno più bene. Prima eravate voi a dire che i politici, le Regioni, i consiglieri, gli assessori erano molti e bisognava toglierli, adesso invece non vi sta più bene“. Messo alle strette Di Battista dichiara con forza che “se vi sta bene il Movimento bene, altrimenti votate gli altri però poi non vi lamentate”.