A Reggio Calabria un convegno sulla famiglia e la cultura del rispetto nel salone dell’Istituto a Catona

istituto-in-catonaIl 6 novembre u.s. In occasione del 118 Anniversario della Fondazione dell’Istituto delle Immacolatine di Suor Brigida Maria Postorino l’Associazione socio culturale Natalino Laganà (Circolo pesca Portocatene) ha organizzato un convegno sulla famiglia e la cultura del rispetto nel salone dell’Istituto in Catona alla presenza di 70 cittadini, la maggior parte di Catona con alcune famiglie di Oppido Mamertino, Campo calabro e Locri. Il tema riguardava la famiglia, la cultura del rispetto, le adozioni, la disabilità e il rapporto della disabilità con lo sport. Il tutto con l’ottica di illustrare il progetto che l’Associazione sta portando avanti per impiantare in Catona zona mare uno spazio per ragazzi disabili(riabilitazione a mare) e ragazzi normodotati insieme per una pesca sportiva atta a fargli avere oggi rispetto per la natura ed il mare e un domani da adulti rispetto per gli anziani, donne, bambini, per chi ha il colore della pelle diverso dal nostro e chi è di una natura diversa inculcando nei più piccoli quei freni inibitori che non gli permettano da grandi di alzare la mano verso i più deboli e levargli qualsiasi gesto di arroganza, prevaricazione, prepotenza. Hanno partecipato al convegno esponenti della chiesa, della scuola, della sanità, delle associazioni culturali e sportive le istituzioni e genitori che il problema lo hanno sulla pelle. Nella foto da sinistra, in piedi il Presidente Giose Ferrara, a seguire Padre Giovanni Tolaro Parroco Santuario S. Francesco in Catona, La dr.sa Angela Vinci Presidente Associazione Prometeo, il consigliere Comunale Francesco Gangemi, il dr. Antonio Pizzimenti cons. comunale, la sig.ra Loredana Pensabene presidente ass. A.I.S.P.H.E.M., il signor Vincenzo Morgante e Daniele Dagata Presidente Canoa Club Enotria e Commissario Straordinario Comitato Reg Fick Calabria.