A Reggio Calabria la quinta edizione delle Mattinate FAI per le scuole [FOTO e INTERVISTA]

fai-scuola-9Riapre, per la V edizione le Mattinate FAI per le scuole,  il sito ipogeo di Piazza Italia dopo gli ultimi restauri delle mura antiche previsti all’interno del più ampio progetto di riqualificazione dell’intera Piazza. Il Comune e in particolare l’Assessorato alla Cultura guidato dall’Assessore Patrizia Nardi, ha favorevolmente accolto la richiesta del presidente della delegazione reggina Fai Architetto Rocco Gangemi di utilizzo dell’ipogeo di Piazza Italia per la Mattinate del FAI per le Scuole: “Una visita a misura di studente”. “L’evento – ha dichiarato Patrizia Nardi- é finalizzato ad un percorso di conoscenza che vede gli studenti e quindi le giovani generazioni protagoniste dei segni della loro storia e della loro identità. Il Sito di Piazza Italia é uno dei 167 meravigliosi tesori italiani che saranno aperti in oltre 100 città d’Italia, gratuitamente, al pubblico giovane e non solo. Mi piace il fatto che la città partecipi di questi “riti” collettivi di riscoperta di quello che dovrebbe essere il vero fulcro delle azioni amministrative  in un Paese come l’Italia e che purtroppo non lo é ancora: il patrimonio culturale, importante, ingente, determinante nei processi seri di sviluppo sostenibile. E Reggio Calabria non fa eccezione.

L’iniziativa é una delle nufai-scuola-4merose attività che l’Assessorato ha svolto non solo con il FAI, ma con altre associazioni che hanno o potenza sul territorio nazionale oltre che locale , come  il Touring Club e Italia Nostra, partner importanti insieme al FAI in eventi di grande interesse come gli approfondimenti culturali della Venezia- Montecarlo o di  “Storie di Bergamotto” per Expo 2015,   che hanno avuto l’obiettivo di veicolare ad un pubblico vasto, anche nazionale, la bellezza del patrimonio culturale reggino. Dal 28 novembre al 3 dicembre 2016 dalle 9 alle 12,30, la Delegazione FAI di Reggio Calabria aprirà questo sito di pregio nel cuore della città, con le visite riservate agli studenti delle scuole di ogni ordine e grado. L’Assessore Nardi, coadiuvata dalla Dott. Daniela Neri, ha coordinato con l’Arch. Gangemi le attività dei Ciceroni, mettendo a disposizione l’ipogeo anche per le giornate di formazione dei ragazzi, che hanno assistito alle lezioni dell’archeologa Emilia Andronico direttamente in logo. ”Ringrazio molto Rocco Gangemi per l’impegno che con l’associazione dedica al territorio, collegandolo ai circuiti nazionali di promozione, così come ringrazio la dottoressa Andronico e la Soprintendenza, con la quale abbiamo condiviso la convenzione per la gestione dei siti archeologici urbani, che sarà formalizzata non appena arriverà in Calabria  il nuovo Soprintendenre. La mia riconoscenza all’architetto Neri e all’ufficio Tutela e conservazione del Patrimonio culturale, in capo ai LL.PP.” Nei giorni a seguire l’ipogeo rimarrà aperto e lo sarà fino a tutte le festività natalizie, grazie al passaggio di testimone e alla collaborazione del  Touring,  con il quali é stato siglato già lo scorso anno un protocollo di intesa. Il Touring sarà presente ed i suoi volontari accoglieranno i visitatori,  che si prevedono numerosi per le festività.

A Reggio Calabria la quinta edizione delle Mattinate FAI per le scuole: intervista alla Prof.ssa Cettina Nostro [VIDEO]