A Reggio Calabria la lezione-conferenza del direttore associato Aecom-London, Claudio Zappia

immagineProprio oggi il suo progetto di Piazza Gae Aulenti a Milano, realizzato e firmato per Aecom London, è stato proclamato, a Londra, vincitore del prestigioso “The Landscape Institute Award 2016”, riconoscimento dato ai migliori progetti urbani realizzati nel mondo: Claudio Zappia, architetto paesaggista nato a Reggio Calabria e laureatosi con lode all’Università Mediterranea, è il direttore associato del blasonato network di progettazione  londinese (Aecom) famoso per la realizzazione, in tutto il mondo, di grandi opere caratterizzate dalla assoluta sostenibilità ambientale e sociale. Pochi esempi per tutti: dal Parco Olimpico e Paralimpico di Rio 2016  al Blackpool Waterfront (UK), esposto al Moma di New York come progetto-pilota per infrastrutture in grado di resistere a uragani della forza distruttiva di Katrina; dalla Cina, dove ha creato il suggestivo “Youndonghai Half Moon Park and Bridge”, fino alla Saadiyat Expressway, la grande strada costellata di piante rare di Dubai. Per la prima volta queste ed altre  “Eccellenze mondiali dell’architettura e del design” saranno illustrate lunedì 28, alle ore 9,30, presso l’aula magna di Architettura dell’Università degli studi “Mediterranea” di Reggio Calabria, con immagini video ed approfondimenti originali, dall’architetto e landscape designer  Claudio Zappia, nella propria città. Una lezione-conferenza (voluta ed organizzata dall’Istituto Tecnico Augusto Righi di Reggio Calabria – nella persona del suo dirigente, Francesco Praticò –  e da “Quello che non ho”, Informazione-cultura-diritti – col suo portavoce Francesco Alì), in cui il professionista reggino, ormai noto nel mondo, porterà all’attenzione di studenti, accademici e di chiunque voglia partecipare, un “Manuale del paesaggio in chiave sociale”, manifesto della filosofia di “Aecom London”. Un evento, questo, realizzato grazie alla viva collaborazione con l’Università Mediterranea di Reggio Calabria, e alla pronta disponibilità del Magnifico Rettore Pasquale Catanoso, che porgerà i saluti d’apertura della conferenza nell’Aula Magna di Architettura, facoltà nella quale Zappia ha studiato e coronato il proprio percorso di studi, per poi intraprendere una carriera internazionale. La lezione-conferenza nasce nell’ambito delle iniziative culturali del Dipartimento tecnico scientifico del corso Ambiente e Territorio dell’istituto di Istruzione Superiore “Augusto Righi” di Reggio Calabria e dalla sinergia ormai collaudata con “Quello che non ho”, sodalizio impegnato nell’informazione e nella promozione culturale del territorio, e mira a portare a Reggio Calabria, con un occhio particolare per gli studenti che parteciperanno numerosi, non solo le buone pratiche internazionali nella progettazione attenta al paesaggio, al riuso, al coinvolgimento delle popolazioni locali nel percorso di cambiamento degli spazi urbani, ma anche un bell’esempio di grande professionalità che ha le proprie radici nella nostra regione e nella nostra università. La manifestazione è aperta al pubblico.

  Porgono i saluti:

-        Magnifico Rettore Prof. Pasquale Catanoso

-         dott. Francesco Praticò Dirigente Scolastico IIS “A. Righi”

-         Modera Francesco Alì – sindacalista Cgil e portavoce “Quello che non ho”

Relaziona Arch. Claudio ZAPPIA

direttore associato AECOM London

Intervengono:

-        il Direttore del Dipartimento DARTE Prof. Gianfranco Neri

-        il Prof. Ottavio Amaro

-         i presidenti degli Ordini Professionali