A Reggio Calabria la conferenza dal titolo “Wilde e la Scomparsa della Bellezza”

wilde-page-001Venerdì 2 Dicembre, alle ore 17.45 presso l’associazione “Universalia” (Via Treviso 41, Reggio Calabria), Domenico Rosaci terrà una conferenza dal titolo “Wilde e la Scomparsa della Bellezza”.

Allo stesso modo di Nietzsche, anche Oscar Wilde morì nell’anno 1900, quindi non visse nemmeno un giorno del XX secolo. Eppure anche lui, come già Nietzsche, seppe prefigurarsi l’evoluzione della società umana, riconoscendone la decadenza già in atto. Simbolo di libertà di pensiero e di rifiuto di qualunque omologazione culturale, accompagnato sempre da quell’ironia che contraddistingue il vero genio, Wilde fece della sua vita una commedia brillante, un po’ come Nietzsche ne aveva fatto una tragedia greca. Ma l’attore principale di questa sua commedia indossa una maschera che non ha nulla di comico, e che suscita invece il più tragico dei sentimenti: la disperazione. Davanti allo sciagurato assassinio della Bellezza, Oscar Wilde leva la sua straordinaria, umanissima protesta.