A Reggio Calabria la conferenza dal titolo “Guenon e la Scomparsa deli Simboli”

guenon-page-001Venerdì 18 Novembre, alle ore 17.45 presso l’associazione “Universalia” (Via Treviso 41, Reggio Calabria), Domenico Rosaci terrà una conferenza dal titolo “Guenon e la Scomparsa deli Simboli”.
 René Guénon è stato l’ultimo custode della Tradizione Sacra, molto di più che un semplice “studioso” delle antiche religioni e delle antiche correnti di pensiero che vanno sotto il nome di “Esoterismo”. Egli è stato piuttosto un fedele testimone del significato autentico di quella cultura simbolica che l’uomo ha costruito in migliaia di anni, ed in particolare del simbolo della Croce. La perdita di quei significati ha invece caratterizzato la nostra epoca, generando sia uno sterile materialismo che un falso spiritualismo “new-age”, due tendenze che hanno largamente contribuito a desertificare la dimensione spirituale dell’uomo dei nostri giorni. L’opera di Guénon, il Sufi d’Occidente, riveste immensa importanza anche nel restituirci il legame profondo tra Oriente ed Occidente, che oggi non riusciamo più a percepire a causa di una profonda diseducazione culturale, che invita a coltivare la competizione selvaggia e la prepotenza individuale, piuttosto che la comprensione dei legami profondi esistenti tra le diverse culture.