A Reggio Calabria la cerimonia di inaugurazione della nuova veste architettonica della facciata del liceo “Leonardo da Vinci”

vinciLunedì 5 dicembre, alle ore 18.00, presso il liceo scientifico “Leonardo da Vinci , ingresso di via Aschenez, si svolgerà la cerimonia di inaugurazione  della nuova veste architettonica della facciata del liceo, interessato da importanti lavori di messa in sicurezza/riqualificazione/ristrutturazione (consolidamento cornicioni, trattamento travertino con sostituzione di parti di esso, trattamento basamento in pietra calabrese), per un  finanziamento CIPE di 250.000,00 euro voluto dall’Ente Provincia, e completati in soli tre mesi. Il prospetto è impreziosito ulteriormente nella parte centrale dove è stata posizionata un’opera d’arte realizzata dall’orafo calabrese Gerardo Sacco, raffigurante il logo del liceo. La nuova facciata  si staglia con il suo prospetto in travertino come sfondo al mare creando una quinta di teatro di cui lo stretto è palcoscenico e diventa oggi più bella con l’impianto di luci a led di moderna fattura che ne fanno  risaltare i particolari architettonici rendendoli visibili dalla via Marina.

Questo primo  risultato, a cui seguirà, entro la conclusione dell’anno scolastico, la consegna dei lavori di ampliamento  della sede lato Via Possidonea ( il nuovo corpo avrà un’ altezza di 4 piani relativamente alla quota zero di progetto posta nel cortile interno, con la presenza di altri 2 piani fuori terra, un ascensore per l’abbattimento delle barriere architettoniche, una scala per le emergenze, creata secondo la normativa di prevenzione incendi, ampi locali da adibire a laboratori), assume particolare rilevanza perché dimostra in modo oggettivo come sia possibile una politica del fare che vinca l’atavica inerzia che talvolta caratterizza in negativo una malintesa meridionalità. E’ possibile insomma sfatare il pregiudizio su una presunta incapacità del nostro territorio nel portare a termine bene e in tempi adeguati  lavori anche complessi e, al tempo stesso, porre termine al fatalismo in merito a lavori cominciati e mai finiti. Questo è possibile a patto di fondere virtuosamente energie e risorse con impegno e determinazione e creare le premesse per un futuro migliore all’insegna della giusta concretezza e di un sano pragmatismo.  Dopo la benedizione di Sua Eccellenza Monsignor Morosini, la serata sarà allietata da una breve rappresentazione teatrale e da un concerto natalizio.  Oltre il maestro Gerardo Sacco, interverranno autorità politiche, civili e militari. Il dirigente scolastico, prof.ssa Giuseppina Princi,  ringrazia il Presidente della Provincia dott. Giuseppe Raffa, il dirigente del settore Edilizia scolastica, Arch. Giuseppe Mezzatesta, il direttore dei lavori, Arch. Alessandro Cavallaro, e la Ditta EDIL4 srl di Sapone Giuseppe, il supporto RSPP del liceo, Arch. Paolo Quartuccio.