Villa San Giovanni (Rc), si è svolto ieri il primo Focus sul Piano Comunale Spiaggia

Villa-San-Giovanni-spiaggiaSi è svolto ieri il primo Focus sul Piano Comunale Spiaggia con la presenza del Vicesindaco G. Siclari, dell’Arch. E. Bruno e della Capogruppo e Delegata al ramo Liz Ciccarello che ha convocato tutte le Associazioni, i potatori d’interesse e i rappresentanti dei quartieri di Villa. “Un incontro tecnico sul quale si è impostato il lavoro che dovrà essere condiviso e partecipato dai cittadini e che partorirà le varianti al Piano Spiaggia. Si, proprio partorire è il termine che intendo usare – dice la Ciccarello- perché sarà il prodotto di tanta dedizione, cura e amore per il nostro litorale; il risultato dell’unione di tutte le proposte della politica e dei rappresentanti della cittadinanza che saranno parte attiva e propositiva nei Focus. Anche se il tema è molto delicato e di non facile soluzione, il mio impegno da politico ed il mio contributo da tecnico sarà totale ed incondizionato; con il collega Arch. E. Bruno e con il Vicesindaco Giovanni Siclari siamo in sinergia e ci confrontiamo costantemente; ma tutta l’Amministrazione è partecipe al tema ed ogni singolo consigliere ed assessore sta contribuendo con idee e soluzioni. Non sono più disponibile a subire attacchi personali con atteggiamenti che reputo sterili quanto anacronistici, ritengo che la migliore risposta sia la soluzione ai problemi dei cittadini e non la strumentalizzazione politica da parte di qualcuno. Oggi che la burocrazia propedeutica all’avvio è stata finalmente sbloccata, andiamo avanti con l’obiettivo chiaro di risolvere l’annoso problema che esiste a Villa San Giovanni. Risultato che potrà essere raggiunto solo se ci sarà la convergenza e la flessibilità da parte di tutti nel pieno rispetto reciproco. Bisogna tenere presente che lo strumento di cui andremo ad occuparci dovrà rendere vivibile il litorale ma soprattutto dovrà pianificare nell’ottica di creare sviluppo nel territorio, turismo, occupazione, economia. Voglio precisare che il pieno successo del Piano Comunale Spiaggia dipende, inevitabilmente, dal completamento del molo sottoflutto da convertire successivamente in porticciolo turistico. Senza l’insieme delle infrastrutture e servizi non arriveremo alla completa soluzione dei problemi. Il Piano, cui verranno apportate le varianti, dovrà essere la sintesi di tutte le esigenze odierne ma deve programmare il rilancio turistico di Villa San Giovanni realizzando ciò che è naturale per vocazione e per posizione geografica strategica. Pensare che Villa San Giovanni è un’entità isolata che vive e muta al di fuori di un sistema integrato di città è fuorviante; le infrastrutture ed i piani urbanistici sono gli strumenti con cui realizzare le strategie di sviluppo e noi oggi non possiamo sprecare quest’ occasione preziosa per il nostro pezzo di costa. Con l’iniziativa di ieri, abbiamo voluto coinvolgere la cittadinanza locale con l’unico obiettivo di farla diventare l’attore principale. I focus tematici saranno finalizzati alla costruzione partecipata dello strumento di Piano con obiettivi e strategie d’intervento. Ieri, discutendo sui risultati dei rilievi e commentando la sovrapposizione delle cartografie che mettono a confronto lo stato attuale della costa con quello di qualche anno fa, abbiamo acquisito le prime posizioni e gli orientamenti in generale espressi dai partecipanti rispetto al tema, contestualmente si è suscitato un confronto attivo su alcune questioni rilevanti. Sono soddisfatta di come abbiamo avviato i lavori perché ho visto la partecipazione, l’entusiasmo, l’attenzione e la disponibilità ad un’effettiva collaborazione con l’impegno di produrre quelle schede progettuali che gli sottoporremo e che porteremo ai vari tavoli tecnici che si renderanno necessari. Un modello di sviluppo condiviso degli ambiti coinvolti, nel rispetto delle specificità locali a cui personalmente credo con certezza”.