Trapani: rapine a mano armata in banche e gioiellerie, 14 arresti

Trapani: tra i reati contestati vi sono una serie di rapine a mano armata, consumate e tentate, ai danni di istituti di credito e gioiellerie

polizia-auto-primaLa Polizia di Stato di Trapani sta eseguendo 14 provvedimenti restrittivi nei confronti di altrettante persone, in prevalenza pregiudicati, di Mazara del Vallo, Castelvetrano e Palermo, ritenuti responsabili di una serie di rapine a mano armata. L’operazione è condotta dai poliziotti del Commissariato di Mazara del Vallo, in collaborazione con quelli della Squadra Mobile di Trapani, del Reparto Prevenzione Crimine di Palermo e di unità Cinofile, “a coronamento di un’articolata attività d’indagine“. Tra i reati contestati vi sono una serie di rapine a mano armata, consumate e tentate, ai danni di istituti di credito e gioiellerie, commesse sul territorio di Vita, Marsala, Partanna e Ascoli Piceno negli scorsi mesi di gennaio e febbraio 2016. Sono in corso numerose perquisizioni. Ulteriori dettagli saranno forniti nel corso della conferenza stampa che si terrà alle ore 12 presso il Commissariato di P.S. Mazara del Vallo. (AdnKronos)